Itinerario culturale: l'arte di Giuseppe Moroni

Visitare le opere di Moroni a Polesine Zibello
Autoritratto di Giuseppe Moroni
Autoritratto di Giuseppe Moroni

Un itinerario per scoprire il patrimonio culturale ed artistico di questo straordinario territorio

 

Opere di Giuseppe Moroni (Cremona, 6 ottobre 1888 – Roma, 22 ottobre 1959) nel Comune di Polesine Zibello

Località Pieveottoville - Chiesa della Madonna del Po - Madonna con bambino

Località Pieveottoville - Villa Corbellini - grande vetrata Le vie del sogno

Località Pieveottoville - Chiesa collegiata - Via Crucis, Cappella dell'Immacolata, le tele di San Carlo Borromeo e Pietà dei Caduti (1949), vetrata con Battesimo di Nostro Signore

Località Polesine - Chiesa di Santa Croce - affresco le anime purganti e vetrate che rappresentano Sant'Agata in carcere e il Martirio di Sant'Agata (1933)

Località Zibello - Sala consiliare del Comune - dipinto Nuova vita feconda presentato alla Prima Quadriennale Romana nel 1931

Località Zibello - Chiesa dei Santi Gervasio e Protasio - decorazioni della cappella del Sacro Cuore e vetrate nella zona absidale: Madonna di Fatima e i tre pastorelli, i Santi Gervasio e Protasio

 

 

BIBLIOGRAFIA:

M. Bonatti Bacchini, Giuseppe Moroni il pittore della Bassa in “Gazzetta di Parma”, 19 ottobre 1988

M. Bonatti Bacchini, Giuseppe Moroni Opere 1915-1958, catalogo, Fidenza 1998

M. Bonatti Bacchini, La città delle Terme, in Art déco termale, Milano 1989

R. Bossaglia e M.Bonatti Bacchini, Tra Liberty e Decò, Salsomaggiore, Artegrafica Silva Parma, 1986 pp. 164 - 166